Nicola Nieddu e Costantino Marcias Nicola Nieddu, Toto Torri, Costantino Marcias
Il "Grand Prix Corallo" è nato nel 2001 e si svolge ogni anno nel mese di luglio nella città di Alghero sulla Riviera del Corallo nel nord-ovest della Sardegna.
Il premio, organizzato dalla Asd Valverde del presidente Costantino Marcias, è nato da un'idea del giornalista Nicola Nieddu, per omaggiare lo sport sardo, ma dal 2005 è cresciuto allargando il premio a carattere nazionale anche al mondo della televisione, del cinema e del giornalismo, diventando un appuntamento fisso dell'estate in Sardegna.
Merito anche del giornalista Toto Torri che ricopre il ruolo di Direttore Artistico e Stampa.

Nel corso degli anni, il Grand Prix Corallo ha avuto la collaborazione della RAI, di Sky Italia, di Tv3 Televisiò de Catalunya, del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani oltre alle istituzioni pubbliche con in testa il Comune di Alghero, la Fondazione META, il Parco di Porto Conte e, in alcune edizioni, anche della Regione Sardegna, Provincia di Sassari e Camera di Commercio del nord Sardegna.
Il Grand Prix Corallo, che consiste in un ramo di corallo, viene assegnato a personaggi che si siano distinti nella televisione, nel cinema/teatro, nella musica, nello sport, nel giornalismo, nella letteratura e nella cultura. Tra i vari premi anche il “Premis Expecial Catalunya”, un omaggio alla storia e alla cultura catalana di Alghero.
A decretare i vincitori del premio è una giuria autorevole, capeggiata dal presidente Ettore Nuara, già caporedattore di Tv Sorrisi e Canzoni e Ciak.

Gli altri componenti sono i giornalisti di Sky Tg24 Franco Ferraro, Roberto Inciocchi e Simone Torri; Lorenzo Briani, responsabile della comunicazione di Radio RAI e Jaume Santacana, produttore cinematografico e televisivo spagnolo.
Il “Grand Prix Corallo Città di Alghero” è cresciuto col passare degli anni, tanto da diventare un punto di riferimento importante tra le manifestazioni che si svolgono in Sardegna, con una ricaduta di immagine del territorio e delle sue peculiarità naturalistiche, culturali ed enogastronomiche documentata da una consistente rassegna stampa nazionale. Tale evento è dunque diventato rilevante nelle politiche di Marketing Urbano con una promozione dell’intero territorio.